Immergersi nella ricerca all’EIROforum teacher school Inspire article

Tradotto da Teresa Celestino. La scuola si sente distante dalla realtà scientifica moderna? Sonia Furtado Neves spiega come 30 insegnanti hanno recentemente sperimentato il brivido della ricerca d’avanguardia.

“Vedi, stanno discutendo su come trasferire tutto questo a scuola, al ritorno”, dice Alan Glaze, indicando un animato gruppo al vicino banco di laboratorio. Alan è uno dei 30 insegnanti di scienze europei che hanno frequentato nell’ottobre 2011 l’EIROforum teacher school a Grenoble, in Francia.

The Institut Laue-Langevin
Immagine gentilmente
concessa da Artechnique

Selezionati tra 200 candidati, questi insegnanti hanno trascorso quattro giorni cercando di capire come elettroni, neutroni e raggi X stanno fornendo nuovi entusiasmanti risultati nei più svariati campi, dalla paleontologia al magnetismo.

Matematica. Chimica. Biologia. Fisica. Nella scuola, le scienze sono spesso affrontate come entità separate, ma in realtà le diverse discipline si sovrappongono e s’intrecciano. Nel titolo ‘Fisica e Chimica della vita’ è racchiusa una combinazione di conferenze e tutorial di taglio pratico, che consentono ai docenti di sperimentare l’interdisciplinarietà di prima mano, respirando l’atmosfera della ricerca di punta e interagendo con i ricercatori.

Immagine gentilmente
concessa da Jan Pavelka
L’edificio che ospita i
laboratori e l’anello di
accumulazione del ESRF ESRF

Immagine gentilmente
concessa da P Ginter / ESRF

Durante questo soggiorno-studio, i docenti non si sono limitati a constatare lo stato dell’arte nelle strutture di tre dei membri dell’EIROforumw1: European Synchrotron Radiation Facility (ESRF)w2, European Molecular Biology Laboratory (EMBL)w3, Institut Laue-Langevin (ILL)w4.

Alla beamline dell’ESRF hanno imparato come preparare cristalli di proteine e hanno esplorato le procedure computazionali necessarie per passare dai dati grezzi al modello proteico tridimensionale, mentre all’EMBL hanno osservato un ribosoma tramite un microscopio crioelettronico. All’ILL, hanno constatato da sè che i neutroni si comportano talvolta come onde (generando una diffrazione), talvolta come particelle (quando collidono con il detector).

Le conferenze, che preparavano il terreno alle sessioni pratiche così come a nuove esperienze didattiche da condividere con i propri studenti, sono state altresì gradite.

L’edificio della Partnership
per la Biologia Strutturale,
una attività congiunta di
EMBL, ESRF e ILL

Immagine gentilmente
concessa da P Ginter / ESRF

“Per me è stata una fantastica esperienza, che mi ha anche offerto l’occasione di aggiornarmi sulle novità della scienza”, dice Lidia Minza, docente di chimica in Romania. Risvegliare l’entusiasmo degli insegnanti per la ricerca scientifica era l’obiettivo principale del corso.

Immagine gentilmente
concessa da Jan Pavelka

Lidia, Alan e altri 28 insegnanti erano inoltre entusiasti al pensiero di scambiare strumenti ed esperienze con i colleghi, discutendo di didattica scientifica nei loro paesi ed in Europa in generale – uno scambio reso possible grazie al supporto dell’EIROforum che ha organizzato il corso, coprendo le spese di viaggio e alloggio dei partecipanti.

And after the course? The aim is that the teachers will spread the insights gained in these four days not only to their current students but also to future classes and colleagues, and ultimately develop their own ways of applying this knowledge in the classroom. Alan intends to do just that: “I’ll be going back to make class plans from some of this.”

Download

Download this article as a PDF

Web References

  • w1 – EIROforum nasce da una collaborazione tra gli otto maggiori enti di ricerca scientifici intergovernativi europei, di cui utilizza risorse, strumenti e competenze al fine di permettere alla scienza europea di esprimere tutto il suo potenziale. Una delle attività dell’EIROforum consiste nella pubblicazione di Science in School. Per saperne di più: www.eiroforum.org
  • w2 – ESRF, che si trova nel campus di Grenoble assieme a EMBL e ILL, è la più potente sorgente di luce di sincrotrone in Europa. Per saperne di più: www.esrf.eu
  • w3 – EMBL è il laboratorio europeo leader nella ricerca di base nel campo della biologia molecolare, con sedi ad Heidelberg, in Germania, e una sede decentrata a Grenoble, in Francia. Per saperne di più: www.embl.org
  • w4 – ILL è un centro di ricerca internazionale d’avanguardia nella scienza e nella tecnologia dei neutroni situato a Grenoble. Per saperne di più: www.ill.eu

Resources

Institution

EMBL, EIROforum, ESRF, ILL

Author(s)

Sonia Furtado Neves è nata a Londra e si è trasferita in Portogallo all’età di tre anni. Mentre studiava per una laurea in zoologia all’Università di Lisbona, ha lavorato presso il dipartimento didattico dello zoo cittadino, dove ha scoperto quanto amasse parlare di scienza alla gente. Dopo aver frequentato il Master in Comunicazione Scientifica all’Imperial College London, è ora addetta all’ufficio stampa del European Molecular Biology Laboratory (EMBL) di Heidelberg, in Germania.




License

CC-BY-NC-ND